Un dato, tra gli altri, balza agli occhi ed è quello del forte astensionismo che ha caratterizzato questa tornata elettorale.

Al termine delle operazioni di voto nei 1012 seggi allestiti in Umbria per l’elezione del presidente della Regione e dei 20 consiglieri dell’Assemblea legislativa hanno infatti votato il 55,42 per cento degli aventi diritto. In provincia di Perugia i votanti sono stati il 56,3 per cento; in provincia di Terni il 52,93.

Rispetto al 2010 si è registrata una flessione dei votanti di circa il 10 per cento.