Mario Bravi non è piu’ il Segretario regionale della Cgil dell’Umbria. Il sindacalista sarà infatti candidato nelle liste del Partito democratico alle prossime elezioni regionali, decadendo, così, sia dalla carica stessa, che da componente del direttivo regionale della camera del lavoro umbra.

La decisione è stata ufficializzata nella odierna riunione del direttivo della Cgil, al termine della quale l’organismo ha provveduto a nominare il comitato dei saggi cui spetterà il compito di effettuare le consultazioni prima dell’elezione del nuovo segretario generale.

“Nei miei 35 anni di attivita’ dentro la Cgil – ha detto Bravi – ho sempre difeso l’autonomia del sindacato, a prescindere dalle tessere di partito in tasca. Per questo – ha aggiunto – ringrazio l’organizzazione per tutto quello che mi ha dato”.