Il consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Smacchi, commenta la recente approvazione, da parte dell’aula di Palazzo Cesaroni – del testo unico sulla Sanità in questa legislatura.

“Si tratta – sottolinea – di 105 leggi regionali che dal 1970 si erano sovrapposte e una normativa che, nel corso del tempo, si era frammentata. 20 di queste erano addirittura precedenti all’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale. Il testo unico in materia di Sanità e Servizi sociali, approvato con 16 voti favorevoli e 8 astenuti, mette ordine in un settore fondamentale per la nostra Regione ed è un altro risultato importante della legislatura, che potrà essere particolarmente utile agli ambiti territoriali. Un provvedimento – prosegue Smacchi – che consolida e armonizza la materia, fondamentale per la nostra regione e sulla quale abbiamo dimostrato di saper fare un buon lavoro. E senza nessun nuovo impegno finanziario per la Regione, ma uno sforzo nel senso della semplificazione e della competitività. Un testo normativo – conclude il consigliere regionale del Pd – che evidenzia progressi importanti utili a definire al meglio l’organizzazione del servizio sanitario”.