Parere favorevole della Terza commissione del consiglio regionale sulla proposta di modifiche al regolamento sul prelievo della specie cinghiale, in ragione dei danni causati e puntando molto sulla prevenzione di essi.

L’organo di Palazzo Cesaroni ha invitato la Giunta a riconsiderare alcuni aspetti. Tra questi la non obbligatorietà dell’assegnazione annuale dei settori; tenere conto delle assegnazioni esistenti, fissare criteri premiali meno rigidi dei “punti” (valutando media dei partecipanti alle battute, quantità delle stesse, “vocazionalità” del territorio, valutazione danni nel distretto), possibilità per gli Atc di valutare limitate battute congiunte il giovedì, prevedere solo caccia in battuta e “alla cerca”.

Infine, la valutazione, anche con un diverso apposito atto, di reinttroduzione della moratoria circa l’iscrizione di nuove squadre.