“Non è un Dap da campagna elettorale, ma un documento di programmazione economica che incide anche sul futuro dell’Umbria”: Lo ha detto la presidente della giunta regionale, Catiuscia Marini, intervevendo in consiglio prima del voto sul Dap 2015, varato a maggioranza.

Contro, oltre al centrodestra, hanno votato anche Stufara, (Prc) e Brutti, (Idv).

“Abbiamo fatto la scelta coraggiosa di attuare serie azioni di risparmio – ha sottolineato la Governatrice umbra – invece di coprire le spese con la leva fiscale”.