Si è insediato questa mattina, a Palazzo Cesaroni, il Consiglio delle autonomie locali dell’Umbria.

Come previsto dalla legge, la prima riunione è stata convocata dal presidente del consiglio regionale, Eros Brega. Al termine della cerimonia, la riunione è stata aggiornata al 2 marzo prossimo per cercare una condivisione più ampia per l’elezione del Presidente del Cal, su cui oggi non è stato trovato un accordo.

I lavori sono stati aperti dal vicepresidente del Consiglio regionale, Andrea Lignani Marchesani, che ha sottolineato l’importanza del Cal, organo dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, augurandosi che “possa dare un contributo più puntuale rispetto al precedente”.