La Seconda Commissione del consiglio regionale dell’Umbria ha dato via libera, all’unanimità, ad alcune modifiche tecniche predisposte dalla Giunta regionale al Testo unico dei regolamenti in materia di governo del territorio.

Si tratta, in particolare, della possibilità di ampliare la possibilità per i Comuni di ridurre gli oneri di costruzione a partire dal primo gennaio 2016.