Approvata all’unanimita’ dal Consiglio regionale dell’Umbria la proposta di legge di iniziativa dell’Ufficio di presidenza (Brega, De Sio, Lignani Marchesani, Galanello e Stufara) che ha l’obiettivo di garantire la funzionalita’ del CORECOM (il comitato regionale per le comunicazioni) a seguito delle dimissioni del presidente Mario Capanna.

La proposta di legge si propone di garantire la continuita’ del servizio di conciliazione tra utenti e societa’ di comunicazione e telefonia, e prevede anche un risparmio per il bilancio regionale, attraverso la riduzione del numero dei componenti del Comitato stesso da cinque a tre.

Nella proposta di legge approvata oggi e’ prevista la possibilita’ di designare il nuovo presidente entro 30 giorni dall’entrata in vigore, evitando cosi’ di subire penalizzazioni nei trasferimenti dei contributi che l’Autorità nazionale per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) riconosce ai Corecom regionali.