Stamane, i lavoratori della Provincia di Perugia hanno fatto irruzione nel Palazzo della giunta regionale dell’Umbria. Un centinaio di dipendenti, con bandiere dei sindacati, hanno occupato simbolicamente la sala dove era in programma la conferenza stampa di fine anno dell’esecutivo umbro.

“Il nostro problema – hanno spiegato alcuni di loro – e’ quello dei lavoratori delle Province di tutta Italia: se non cambieranno le norme resteremo senza lavoro. Per questo vi chiediamo di farvi promotori delle nostre ragioni nei confronti del governo. Altrimenti – hanno aggiunto – a pagarne le conseguenze saranno i cittadini e le nostre famiglie”.

Una delegazione dei lavoratori della Provincia è stata successivamente ricevuta, proprio al termine dell’appuntamento con gli organi di informazione, dalla Presidente della Regione Catiuscia Marini.