“Piena solidarietà ai dipendenti delle Province di Perugia e Terni per l’ormai troppo lungo periodo di incertezza che stanno vivendo”.

La esprime il capogruppo Massimo Buconi (Socialisti e riformisti), a nome del gruppo socialista all’Assemblea legislativa dell’Umbria. Buconi, “nel condividere gran parte del documento che l’ultima assemblea dei dipendenti delle due Province umbre ha approvato” sottolinea che questo stato di cose è “ingiustamente penalizzante e provoca una forte criticità nell’erogazione di servizi importantissimi.

Se le cose non cambieranno – evidenzia Massimo Buconi – i cittadini si troveranno a dover affrontare ulteriori gravi problemi, mentre invece si aspetterebbero dalla riforma miglioramenti significativi”.