Anche la Vice Presidente della Camera e Parlamentare umbra del Pd, Marina Sereni, è intervenuta per commentare l’esito dell’incontro che si è svolto oggi presso la Sede del Ministero dello Sviluppo Economico tra Azienda e Sindacati.

“Un passo avanti – ha detto – che finalmente consente di riprendere la trattativa tra le parti e cercare una conclusione positiva alla difficile vertenza dell’Ast di Terni”.

“Il pagamento degli stipendi agli operai – ha proseguito la Sereni – con il contestuale rientro dei dipendenti del settore amministrativo, stempera, come era assolutamente necessario, la tensione di questi mesi. Ora e’ possibile tornare al tavolo del confronto e verificare le novita’ annunciate sul piano industriale, in particolare per quanto riguarda il mantenimento dei due forni e la qualita’ degli investimenti programmati, le misure che riguardano l’occupazione nonche’ le iniziative di accompagnamento che le istituzioni nazionali e locali sono in grado di mettere in campo”.

Marina Sereni tiene a sottolineare come il Governo stia seguendo la vertenza con grande attenzione. “Tutti dobbiamo lavorare – ha concluso la Vice Presidente della Camera – perche’ ogni soggetto, a cominciare dall’azienda, sappia adoperarsi per giungere ad una conclusione che garantisca una prospettiva ed un futuro alla fabbrica e al territorio”.