Con 14 voti contrari e 8 a favore, il consiglio comunale di Terni ha respinto, a maggioranza, l’atto di indirizzo, presentato da Sandro Piccinini, (Pd), che chiedeva la conservazione ed il recupero della Passerella Telfer di Papigno.

Il documento, “considerato il valore del manufatto a livello di archeologia industriale”, chiedeva che il consiglio comunale impegnasse la giunta “a revocare gli atti amministrativi finalizzati allo smantellamento della passerella e ad attivare interventi per la salvaguardia del manufatto e delle sue pertinenze, per salvare le ultime tracce della rivoluzione industriale nel centro italia, tramettendone la memoria alle future generazioni”.