Questo è un anno eccezionale in cui abbiamo dovuto rinunciare a molte cose per far fronte ad una emergenza sanitaria di proporzioni mondiali. A dirlo – in una propria nota – è l’Associazione Terni Città Futura. Tanti appuntamenti ed eventi – prosegue – sono stati annullati ed era perfino difficile immaginare di poter proseguire in questo anno con l’organizzazione del Tributo a Sergio Endrigo.

Ci dispiaceva però gettare la spugna e per questo abbiamo lavorato fino all’ultimo speranzosi di per poter continuare ad omaggiare anche quest’anno la memoria dell’artista di Pola che riposa nel nostro cimitero cittadino. Nonostante le tante difficoltà di carattere economico ed organizzativo abbiamo però scelto di provare a raccogliere la difficile sfida del momento e addirittura di tornare nel luogo magico dove tutto aveva avuto inizio nel 2012, perchè di fatto il concerto di quest’anno vuole essere una nuova ripartenza dopo mesi di angoscia e serie difficoltà.

Il Tributo Sergio Endrigo con la sua ottava edizione – spiega Terni Città Futura – torna nella suggestiva cornice della Cascata delle Marmore e chiama a riproporre le melodie del maestro Endrigo, uno degli artisti più importanti del panorama musicale italiano: Enrico Ruggeri.

Due volte vincitore del Festival di Sanremo, la prima nel 1987 con “Si può dare di più” in trio con Umberto Tozzi e Gianni Morandi, la seconda da solista con “Mistero” nel 1993; è stato anche compositore per grandi voci femminili del calibro di Loredana Bertè con la canzone “Il mare d’inverno” e Fiorella Mannoia per la quale ha invece composto il grande successo “Quello che le donne non dicono”.

La scelta artistica di quest’anno è ricaduta su Ruggeri perché particolarmente affezionato ad Endrigo al quale spesso rende omaggio in occasione dei suoi concerti, riproponendo nel suo stile numerosi brani del poeta della canzone italiana come “Io che amo solo te” o “Teresa”. Memorabile la sua incisione di “Canzone per te”, che impose al Festival di Sanremo il cantautore di Pola, contenuta nell’album “Contatti” del 1989 e per la quale proprio Endrigo gli scrisse una lettera che rese l’artista tanto caro a Ruggeri. Proprio “Canzone per te” fu da lui eseguita in occasione di un suo concerto al Teatro Rossetti di Trieste, città molto legata a Endrigo, a pochi mesi dalla sua scomparsa. Dirà di lui: “Se avesse avuto qualche amarezza in meno nei suoi ultimi anni forse sarebbe ancora qui a scrivere le sue meravigliose canzon.”.

Ad aprire l’appuntamento musicale (open act), come tradizionale formula del nostro evento, un nuovo talento tutto ternano da conoscere e sostenere, Lorenzo Rinaldi, che si è già distinto sul palcoscenico televisivo di X factor, scelto da Malika Ayane per far parte della sua squadra.

L’organizzazione di questa edizione è stata possibile grazie alla tenacia organizzativa dei nostri associati, alla collaborazione delle istituzioni locali, dei gestori della Cascata e soprattutto di alcuni generosi sponsor locali, che non smetteremo di ringraziare.

Il concerto – prosegue l’Asspcoazione Terni Città Futura – si svolgerà nella serata di sabato 5 settembre 2020, l’accesso sarà inevitabilmente limitato e con l’opportuno distanziamento nel rispetto della normativa anti covid. I biglietti saranno acquistabili fin dai prossimi giorni on line tramite il circuito Vivaticket e fisicamente a Terni presso New Sinfony presso Galleria del Corso.

Siamo certi che i duri sforzi organizzativi di questi giorni , noi ce la stiamo mettendo tutta saranno ripagati dalla partecipazione e dall’affetto che la città ha per il suo evento e per il maestro Endrigo.

La grande musica come sempre dimostrerà di essere ancora una volta più forte di tutto.