Si inaugurerà venerdì 9 ottobre al Teatro Secci di Terni, la 41^ Stagione Concertistica dell’Associazione Filarmonica Umbra. Il cartellone prevede sette appuntamenti, con un programma che riunisce interpreti emergenti della musica classica italiana e autori consolidati.

“L’1 dopo il 40 per noi – ha dichiarato il presidente della associazione Filarmonica Umbra Angelo Pepicelli – rappresenta una ripartenza per fare qualcosa di speciale e importante. La location del Secci è unica: acustica notevole, palcoscenico grande che può ospitare anche orchestre, bar e ristorante, parcheggio vicino. Teatro Secci sala più adeguata della città. Vogliamo essere un orgoglio per Terni. Vogliamo avvicinare anche chi non lo ha fatto finora. Quest’anno un pò di segreto per la primavera 2016. I concerti saranno presentati a fine novembre. La qualità è il nostro motto”.

“La stagione della Filarmonica è un appuntamento tradizionale – ha dichiarato l’assessore comunale alla Cultura Giorgio Armillei – rassicurante che fa parte della nostra identità cittadini. La capacità di Terni di prendere parte a percorsi di apprendimento emerge con chiarezza e forza. Non è un elemento scontato, innanzi tutto c’è un forte lavoro di preparazione e ringrazio gli organizzatori per il lavoro e i tanti sostenitori dell’associazione per la loro passione”.