Grande attesa per il concerto-evento che l’Umbria dedicherà al grande tenore di origine narnese Alvinio Misciano, tra i cantanti lirici più celebri del ’900, nel centenario della nascita.

“Alvinio Misciano 1915-2015″ è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà al Teatro comunale “Giuseppe Manini” di Narni domenica 30 agosto alle ore 18, ingresso libero. Intervengono ospiti d’eccezione con ricordi e testimonianze, dalla figlia del Maestro Maria Cristina Misciano a grandi testimoni della lirica nazionale e internazionale: Rolando Panerai, Baritono e Ugo Benelli, Tenore; Patricia Jean Panton, regista; Giuseppe Veneziano, Tenore stabile al Teatro alla Scala di Milano e allievo per un breve periodo del Maestro; Maria Gabriella Ferroni, Soprano stabile del Teatro alla Scala di Milano.

Alvinio Misciano (Narni 29 agosto 1915 – Milano 10 gennaio 1997), è stato un tenore lirico puro e la sua voce di bel timbro gli consentì di ricoprire sia ruoli drammatici che brillanti. Fu interprete preferito da Giorgio Strehler per le sue regie liriche e fra gli altri registi che lo hanno diretto si ricordano Franco Zeffirelli, Eduardo De Filippo, Luigi Squarzina e John Huston. Negli anni Sessanta conobbe un giovane e ancora sconosciuto Luciano Pavarotti che lo ha sempre considerato il suo maestro.