All’ordine del giorno della seduta odierna della Seconda Commissione, la vicenda Treofan su cui si è svolta, in video conferenza da Palazzo Cesaroni, una audizione dei rappresentanti sindacali e dell’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni.

Tra i passi principali emersi l’urgenza di mettere in campo ogni azione possibile, anche di carattere legale, per scongiurare la chiusura di un’azienda strategica non solo a livello regionale, ma nazionale. La necessità che ogni livello istituzionale intervenga per modificare il mandato del Commissario liquidatore prevedendo la cessione dello stabilimento. La vicenda Treofan – è stato rimarcato – apre uno scenario preoccupante per l’intero polo chimico di Terni.