“Il comportamento dei rappresentanti della multinazionale proprietaria di Treofan Terni si è confermato, anche con l’epilogo di questa mattina al tavolo del MISE, irresponsabile sotto diversi punti di vista: etico, economico-finanziario, del rispetto dei lavoratori, dei sindacati, delle istituzioni”.

Così il deputato umbro del PD Walter Verini. “Un comportamento – sostiene – da avventurieri. Che deve essere denunciato e perseguito. Ora bisogna tutelare i lavoratori in ogni modo e insieme sostenere l’impegno giá in atto del Governo per trovare imprenditori credibili, che garantiscano lavoro, produzione e occupazione in quello stabilimento, realtà importante del polo chimico ternano. Ognuno dovrà fare la propria parte. Tutti insieme. Come PD – conclude Verini – cercheremo di fare la nostra: ne va del futuro della comunità ternana, umbra, ma anche di un pezzo importante della chimica italiana”.