“Ritengo necessario che la vicenda dell’Ast Terni sia affrontata quanto prima al Ministero dello Sviluppo Economico”: a dirlo l’on. Raffaele Nevi, FI. “Spero – aggiunge – che il Governo convochi il tavolo con le parti istituzionali e sociali interessate, alla presenza della proprietà di Thyssenkrupp”.

“La situazione attuale infatti, vista anche la scadenza dell’accordo ponte sottoscritto al Mise e l’annunciata vendita da parte della multinazionale tedesca – sostiene ancora l’on. Nevi – impone che sia fatta chiarezza su questo importante sito siderurgico strategico, non solo per questo territorio ma per il Paese intero. Giova ricordare che solo Terni vede la presenza di uno stabilimento di inox italiano. Come Forza Italia siamo sempre attenti verso gli sviluppi di questo sito produttivo e da parte nostra ci sarà sempre massima attenzione, per questo continueremo a vigilare per il futuro di Ast Terni”.