Dall’inizio della pandemia AST ha deciso di impegnarsi con determinazione nel contrasto al virus a tutela della salute di tutti i lavoratori, in assoluta continuità con questa scelta, l’Azienda introdurrà a breve uno strumento particolarmente innovativo: un Tag in grado di segnalare, a tutti i dipendenti che lo indosseranno, se si è stati vicini a possibili soggetti positivi all’interno dello stabilimento. Un’informazione utile per avviare tutti i controlli necessari, a tutela della propria salute, delle rispettive famiglie e dei colleghi, con totale rispetto della privacy.

Risulta pertanto incomprensibile il comunicato emesso oggi dalle organizzazioni sindacali, nel quale si “accusa” l’Azienda di “avere inspiegabilmente fretta” nel mettere a disposizione di tutti i dipendenti questo strumento: pensato e realizzato con l’unico scopo di proteggere la salute dei lavoratori. Una posizione incomprensibile sia nella sostanza che nella forma, poiché le organizzazioni sindacali sono a conoscenza da tempo dell’iniziativa -infatti AST, già nello scorso mese di Giugno, ha comunicato alla RSU la volontà di introdurre questo strumento, e a partire dal 18 Agosto u.s. si sono svolti diversi incontri dedicati a questo tema.