“Esprimiamo moderata soddisfazione per l’accordo raggiunto nella notte tra sindacati e la proprietà Jindal in merito alla vertenza Treofan”: così il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Thomas De Luca.

“Si tratta – spiega – di un risultato importante nel breve termine e che ha visto il Governo, nella persona della sottosegretario Alessandra Todde e del vicecapo di gabinetto Giorgio Sorial, protagonista in prima linea attraverso un impegno fermo e deciso”.

“Il Governo da parte sua – ha sottolineato De Luca – ha ribadito la piena attenzione sulla vertenza con un monitoraggio del rispetto degli impegni presi e una prossima riconvocazione dell’azienda a metà settembre. Il ripristino delle condizioni essenziali per il riavvio dell’attività, il trasferimento di alcuni macchinari da Battipaglia e gli altri strumenti contenuti nell’accordo dimostrano che la partita è ancora aperta ed è tutta da giocare. Ora però la palla passa alla Regione Umbria ed è necessario un deciso cambio di passo. Ci aspettiamo che vengano messe sul tavolo risorse, programmi, progetti e strumenti di programmazione a livello territoriale decisivi – conclude De Luca – per garantire l’attrattività del sito e dell’intero polo chimico come successo negli stabilimenti in Puglia”.