“Un incontro con il Ministro Patuanelli per conoscere gli esiti dei contatti avuti con la proprietà della Treofan e capire quali misure il Governo intende mettere in atto per salvaguardare i livelli produttivi e occupazioni dello stabilimento e al contempo chiediamo l’immediata convocazione al Mise del tavolo con azienda e rappresentanze dei lavoratori”.

Questa è la richiesta che i parlamentari umbri della Lega, Barbara Saltamartini, Valeria Alessandrini, Virginio Caparvi, Riccardo Augusto Marchetti, Luca Briziarelli, Simone Pillon, Stefano Lucidi, hanno rappresentato al Ministro Patuanelli, dopo aver ascoltato i lavoratori di Treofan presso il presidio davanti allo stabilimento ternano.

“La città di Terni vanta una lunga tradizione industriale nel settore chimico e l’attuale Treofan, fin dai tempi della Montecatini prima e della Montedison costituisce un fiore all’occhiello importante e irrinunciabile nel panorama industriale umbro.

E’ indispensabile che il Governo si occupi immediatamente del polo ternano, dichiarano i parlamentari umbri, che con le crisi in atto di Treofan, Acciai Speciali Terni e del polo chimico rischia di vedere sparire tutto il tessuto industriale dell’area. Nonostante al Mise conoscano perfettamente la situazione in cui versa Treofan, visto che è aperto un tavolo di crisi già da un anno, non si è ancora giunti ad una possibile soluzione né tantomeno sono emerse prospettive di rilancio neanche in occasione dell’ultimo incontro svolto recentemente”.