L’esperienza di Tarkett è stata ancora una volta protagonista di un importante evento online. Si tratta del webinar “Il controller come garante di performance e di compliance”, organizzato da Controller Associati, che ha scelto la multinazionale leader nel settore delle pavimentazioni e superfici resilienti come modello di riferimento per affrontare le tematiche legate al controllo di gestione.

All’iniziativa è intervenuto il dottor Paolo Properzi, Cfo di Tarkett Italy, che ha analizzato il ruolo della funzione Controlling quale garante di performance e compliance raccontando l’esperienza di Tarkett, che nello stabilimento di Narni produce pavimenti in linoleum.

Il tema è di grande attualità. L’estrema dinamicità dei moderni contesti di mercato richiede infatti alle imprese che vogliono continuare a crescere in modo sostenibile di dotarsi di strumenti e figure in grado di monitorare l’andamento dei risultati aziendali e la conformità della gestione al contesto regolamentare. In tale quadro la figura del controller aziendale riveste un ruolo determinante, considerato che allo stesso sono attribuite primariamente funzioni di misurazione delle performance e, sempre più spesso, anche quelle di verifica che le procedure interne siano coerenti con l’obiettivo di prevenire la violazione di leggi, regolamenti e codici etici, con particolare riferimento alle aziende facenti parte di gruppi multinazionali. Ciò al fine di evitare il rischio di incorrere in sanzioni, perdite finanziarie o danni di reputazione. L’incontro, finalizzato ad evidenziare come i processi e gli strumenti di controllo possano essere implementati ed utilizzati per tali finalità, ha scelto di affrontare il tema esaminando appunto il caso-Tarkett, azienda costantemente impegnata sul fronte dello sviluppo sostenibile e dell’integrazione tra ambiente, qualità e sicurezza.