Una giornata carica di impegni istituzionali quella di Emma e Antonio Marcegaglia, oggi in Umbria per confermare l’interesse del gruppo a rilevare l’Ast di Terni.

La giornata è iniziata proprio da Terni con un incontro con il sindaco Leonardo Latini. I vertici del gruppo Marcegaglia erano accompagnati dal presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni prima dell’incontro con le organizzazioni sindacali ed il vertice in regione a Perugia.

“Siamo qui per dire che la nostra attenzione verso le acciaierie di Terni viene da lontano”, ha detto Emma Marcegaglia, mentre il fratello Antonio, presidente dell’omonimo gruppo siderurgico, ha spiegato di non aver ufficializzato ancora alcuna offerta “perchè – ha detto – stiamo aspettando un segnale dalla proprietà. Abbiamo però segnalato per iscritto il nostro interesse, che non è estemporaneo, ma risale a diversi anni fa”.

“Saremo da soli in partnership? È tutto da vedere, sicuramente vogliamo essere protagonisti” ha aggiunto Antonio Marcegaglia.

“Quello di oggi è un semplice dire alle istituzioni chi siamo – ha aggiunto – quale è la nostra storia industriale e questo nostro interesse per un progetto industriale importante. Conosciamo molto bene l’acciaieria, le persone e il settore”.

Antonio Marcegaglia ha infine sottolineato che “anche in un anno difficile come questo” il rapporto commerciale con l’Ast “ha continuato ed è stato in linea con l’anno scorso pur con le difficoltà, a ribadire la strutturalità e il consolidamento di un rapporto che viene da lontano”.