E’ stato prorogato al 31 ottobre il pagamento dell’Imu da parte del Comune di Amelia. La decisione, spiega l’amministrazione, è stata presa per venire incontro anche alle attività economiche che hanno subito riflessi negativi dal lockdown determinato dall’emergenza coronavirus.

La proroga riguarda tutte le attività economiche che hanno chiuso o sospeso il proprio esercizio e abbiano altresì subito una riduzione del fatturato di almeno il 30 per cento dal 1 marzo al 30 giugno considerando lo stesso periodo dell’anno precedente. Provvedimento che vale anche per i proprietari di immobili regolarmente locati per l’esercizio delle attività economiche che non abbiano percepito alcun canone di affitto da marzo. I soggetti interessati dovranno presentare entro il 31ottobre idonea autocertificazione.

Ed anche il Comune di Narni, dopo quello di Amelia ed altri, ha deciso di dare la possibilità di dilazionare nel tempo il pagamento dell’Imu a causa dell’emergenza covid-19. Il Consiglio comunale ha infatti approvato stamane, all’unanimità, un atto che offre alle attività economiche che lo desiderano, la facoltà di pagare la rata Imu il 10 ottobre. Per chiedere il posticipo è sufficiente depositare una autodichiarazione. La decisione passata al consiglio comunale narnese  estende tale facoltà anche a coloro che per altre motivazioni di vulnerabilità dovuta all’emergenza si trovino nelle c condizioni economiche di fragilità sociale.