Un’ordinanza del sindaco, Francesco De Rebotti, ha disposto da ieri la riapertura totale dei mercati settimanali che si svolgono il venerdì a Narni scalo e il sabato al centro storico di Narni. L’atto del primo cittadino è finalizzato soprattutto ad ampliare l’offerta merceologica dei mercati già funzionanti da diversi giorni pur se con le restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus e solo per i generi di prima necessità.

L’ordinanza prevede una prima fase sperimentale “al fine di poterne valutare l’andamento ponendo poi eventuali correttivi per quanto concerne gli accessi regolamentati, l’eventuale differenziazione dei percorsi di entrata e di uscita, delle corsie mercatali a senso unico”. Gli ambulanti dovranno utilizzare la mascherina e porre a terra, prima dell’inizio dell’attività di vendita, l’apposita segnaletica finalizzata a tenere distanziata la clientela dal banco e fra loro. Dovranno inoltre mettere a disposizione guanti usa e getta e sistemi per la disinfezione delle mani, in particolare accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento. Obbligo di mascherina anche per la clientela.