Il Governo avrebbe già stabilito un primo contatto con i vertici di Ast. La notizia viene fornita dal deputato del Pd Walter Verini e dal consigliere regionale umbro dello stesso partito Fabio Paparelli, a seguito di un colloquio avuto con la sottosegretaria allo Sviluppo economico Alessia Morani.

I due esponenti Dem riferiscono inoltre che “la sottosegretaria Morani ha ribadito l’intenzione del governo di confermare e difendere la strategicità del sito produttivo di Terni, acquisendo, nelle prossime ore, tutti gli elementi utili alla convocazione di un tavolo nazionale sulla vicenda”.

Verini e Paparelli ritengono “importante questo intervento – che definiscono tempestivo – del governo, confidando in un’azione sinergica delle istituzioni regionali umbre, che possa sostenere dal basso le ragioni di un rilancio produttivo delle acciaierie ternane, evitando le pagine negative del passato”.