Si concludono oggi le attività istruttorie della richiesta di cassa integrazione in deroga di competenza della Regione Umbria. Lo ha comunicato l’assessore allo sviluppo economico, Michele Fioroni.

“Alla data del 6 maggio – ha spiegato – delle 9.670 richieste inoltrate sono state oggetto di provvedimenti amministrativi di Arpal Umbria 8.930 posizioni pari al 92 per cento del totale di cui 8.436 autorizzate ed inviate ad Inps e 494 dinieghi.

Delle 740 domande rimanenti, tutte già esaminate, per 595 è in corso di adozione un provvedimento di rigetto in quanto relative a doppi invii o comunque non autorizzabili. Le ulteriori 145 richieste saranno autorizzate in data odierna o non appena perverranno le integrazioni istruttorie necessarie da parte di Inps”.

Sono stati ammessi a fruire degli ammortizzatori sociali in deroga 21.579 lavoratori dipendenti per un impegno di risorse complessivo pari a 38.982.000 euro.

L’elenco dei datori di lavoro autorizzati è consultabile al sito www.arpalumbria.it/richiesta-cassa-integrazione-in-deroga”.