La Giornata mondiale della terra delle Nazioni Unite, dedicata alla salvaguardia del pianeta in programma il 22 aprile, è “un’occasione importante – spiega il presidente di Confagricoltura Umbria Fabio Rossi – per riflettere su quale possa essere il contributo dell’agricoltura al contrasto dei cambiamenti climatici e al mantenimento delle risorse naturali”.

Uno dei modi per farlo, secondo Confagricoltura Umbria, è quello di promuovere i risultati del progetto Smartmeteo, realizzato nell’ambito della misura 16.1 del Psr, le cui finalità sono declinate lungo due direttrici, innovazione e cooperazione che si sviluppano su quattro filiere produttive: vite, olivo, cereali a paglia e tabacco.