EMERGENZA COVID 19: Legacoop Umbria attraverso la solidarietà delle sue cooperative associate destinerà 66 mila euro per l’acquisto di attrezzature sanitarie necessarie a fronteggiare il diffondersi dell’epidemia. La donazione effettuata alla protezione civile della Regione Umbria servirà a rafforzare le dotazioni per l’assistenza dei pazienti.

La cooperazione, che trova nella solidarietà, nella mutualità e nel legame con il proprio territorio le ragioni più forti e profonde della propria identità, intende essere così parte attiva dello sforzo che le istituzioni della nostra Regione ed in primo luogo il servizio sanitario regionale stanno compiendo nella difficile sfida dell’assistenza e della cura dei pazienti di Coronavirus. Oltre, ad essere in prima linea, come evidenzia il Presidente Dino Ricci con i propri soci nel garantire i servizi essenziali.

“Siamo Cooperatori e Cooperatrici impegnati con i nostri soci e lavoratori, anche in questo momento di emergenza sanitaria, nel garantire assistenza alle fasce più fragili della società, a garantire i beni di prima necessità nelle case attraverso la GDO, la filiera agroalimentare, i trasporti, la logistica. Siamo presenti negli ospedali per mantenerli puliti e sanificati, per garantire il loro funzionamento, dalle cucine alle centrali termiche”.

LA COOPERAZIONE NON SI FERMA, a servizio di tutti e per tutti, mette in campo le proprie energie per contribuire alla tenuta economica e sociale del Paese. Insieme, con sacrificio, competenza e solidarietà, prova a tenere accesa la speranza per una ripartenza che non lasci indietro nessuno.