L’assessore regionale all’Agricoltura e all’Ambiente Roberto Morroni ha scritto alla ministra alle Politiche agricole Teresa Bellanova, e per conoscenza al ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, per chiedere la ripresa dell’attività di selvicoltura e l’utilizzo di aree forestali (codice Ateco 02), attualmente ferme.

 

“Pur condividendo la necessità di ridurre al minimo indispensabile la circolazione e il contatto fra le persone soprattutto nella prima fase emergenziale – scrive l’assessore – mi preme evidenziare come il perdurare del blocco delle attività di taglio del bosco, tenuto conto della stagionalità degli interventi, può determinare serie ripercussioni sulla capacità di approvvigionamento nel prossimo autunno-inverno di una fonte di combustibile come la legna che, oltre ad essere una risorsa energetica totalmente rinnovabile e ad effetto neutro sulla concentrazione di anidride carbonica, è ampiamente utilizzata per il riscaldamento da circa il 50% delle famiglie umbre”.