Una raccolta fondi tra le imprese associate per sostenere il sistema sanitario regionale e per offrire un contributo alla comunità regionale per affrontare l’emergenza coronavirus. E’ l’iniziativa avviata dalla Confindustria dell’Umbria.

“La situazione determinata da Covid-19 – spiega il presidente Antonio Alunni – richiede un contributo straordinario da parte di tutti, cittadini, imprese e lavoratori. In questo difficile momento, molti nostri associati, oltre a quello che già stanno facendo singolarmente, hanno espresso il desiderio di agire in termini di sistema così da poter intervenire in modo ancora più efficace. I fondi raccolti saranno utilizzati per attività concordate con la Protezione civile”.

Per l’occasione è stato aperto un conto corrente – spiega Confindustria – per i versamenti con la causale “Confindustria Umbria – donazione per emergenza Coronavirus” – Iban: IT 71 P 03069 03100 000000080135 (Intesa Sanpaolo Spa).