Ha l’obiettivo di realizzare a Terni un sito produttivo di poltroncine ed interni per aeromobili, la joint venture firmata a Roma e presentata a Terni, tra la società ternana AeroSeatek Italia e il fondo cinese Tianjin Giant Aviation Investment.

L’accordo getta le basi di un progetto che vedrà un investimento iniziale di 10 milioni di euro per l’avviamento dello stabilimento che si occuperà dell’ingegneria, del disegno e dell’assemblaggio delle componenti dei sedili.

“Puntiamo a produrre i primi sedili tra un anno e mezzo o due, a regime verranno impiegate 120 persone in quattro anni, tutte di alta fascia” ha spiegato il ceo di AeroSeatek, Gianluca Bellavigna.

“La squadra, composta dai migliori ingegneri e dalle migliore teste in ambito aeronautico – ha aggiunto – è pronta, ma parleremo con i fatti. Già da qualche anno stiamo cercando di portare a Terni un progetto dalle grandi potenzialità come questo”.

 

Alla conferenza stampa di oggi, oltre a Frank Chen, presidente di Tianjin Giant Aviation Investment, erano presenti i rappresentanti di Gepafin e Sviluppumbria, che hanno assicurato appoggio e collaborazione, e quelli del Comune.

Per il sindaco Leonardo Latini “il progetto ha tutte le potenzialità per diventare elemento di occupazione, ma anche fiore all’occhiello per l’innovazione”.