La Cgil di Terni eleggerà domani il suo nuovo segretario generale. L’elezione avverrà all’interno dell’assemblea generale del sindacato ternano, che si terrà presso l’hotel Garden, con inizio alle 9.30, e alla quale parteciperà il segretario della Cgil nazionale, Maurizio Landini. Il nuovo segretario della Camera del Lavoro di Terni subentrerà ad Attilio Romanelli, che è arrivato a scadenza di mandato.

“Questo cambio alla guida della nostra organizzazione arriva in un momento molto delicato per il territorio – afferma Romanelli – Siderurgia, chimica, edilizia e agroalimentare, i settori portanti della nostra economia, sono nuovamente attraversati da una scossa tellurica che rischia di minare le fondamenta del sistema industriale su cui si regge la nostra provincia. E questo avviene – continua Romanelli – nel silenzio e nell’inerzia più totale delle istituzioni pubbliche, che dovrebbero al contrario tamponare e reagire, anche sfruttando gli strumenti che sono stati messi in campo, come l’area di crisi complessa che tuttora stenta a decollare”.

L’ordine del giorno dell’assemblea prevede, dopo la proposta del nuovo segretario da parte dei centri regolatori, le dichiarazioni programmatiche del candidato e a seguire il voto. Le conclusioni saranno affidate a Maurizio Landini, segretario generale della Cgil nazionale.