“Gli amministratori e i funzionari pubblici sono chiamati ad accelerare la transizione dall’Amministrazione analogica a quella digitale. La semplificazione amministrativa e la tutela della privacy richiedono ormai una rapida trasformazione culturale, che la Scuola umbra di amministrazione Pubblica intende sostenere con azioni formative sempre più mirate”: lo ha sottolineato Alberto Naticchioni, amministratore unico della Scuola, in apertura dei lavori del seminario “Obblighi e novità per le P.A.: tra amministrazione digitale e privacy”. Al quale hanno partecipato oltre una ottantina di amministratori e funzionari provenienti da Umbria, Toscana e Marche.

Tra le azioni mirate non sono state escluse l’organizzazione di un master di alta formazione. “La transizione dall’amministrazione analogica all’amministrazione digitale – ha detto Naticchioni – è del resto uno degli assi formativi su cui la Scuola umbra di amministrazione pubblica è da oltre cinque anni attiva”.