L’assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella, si è detto moderatamente soddisfatto al termine dell’incontro che si è svolto questa mattina, nella sede regionale di Piazza Partigiani, ed al quale hanno partecipato le province, i comuni e le aziende di trasporto che svolgono il servizio in Umbria, oltre al presidente di Anci Umbria, Francesco De Rebotti.

“Da qui fino al 26 giugno – ha spiegato l’assessore umbro – quando è stata programmata la prossima riunione, province, comuni e le aziende di trasporto lavoreranno per costruire una proposta accettabile che metta in sicurezza i servizi di trasporto pubblico locale su gomma per il 2019 e possa rappresentare una buona base di partenza anche per il 2020, anno in cui dovrà svolgersi la gara unica di bacino regionale”.

“Intanto – ha aggiunto – presumibilmente fin da lunedì prossimo, 24 giugno, si metterà al lavoro un tavolo tecnico per valutare l’ottimizzazione dei servizi umbri. Abbiamo analizzato con molta franchezza la situazione – ha affermato l’assessore – e la necessità di mettere in campo azioni sia per riequilibrare i conti degli anni passati sia per gestire il presente e programmare il futuro. Ma – ha concluso – non è affatto un operazione semplice, perché vanno trovate le risorse necessarie e riorganizzati i servizi”.