Oltre 210mila euro, disponibili da subito, per interventi di efficientamento energetico su edifici pubblici, in particolare su due scuole. Lo ha deliberato oggi la giunta comunale di Terni, su proposta dell’assessore all’ambiente Benedetta Salvati.

I fondi sono stati stanziati dal Ministero per lo Sviluppo Economico e saranno utilizzati per la sostituzione dell’impianto di riscaldamento della scuola Mazzini, attualmente a gasolio. Al suo posto sarà installato un impianto termico a condensazione, alimentato a metano.

Con un’altra parte del finanziamento saranno poi sostituiti gli infissi della scuola De Filis sul lato di via Antiochia.