Al via, in Umbria, l’edizione numero 27 di “Cantine aperte”, che si terrà sabato 25 e domenica 26 maggio. In questa regione saranno 48 le cantine socie del movimento “Turismo del vino” che apriranno le porte ai turisti, con un’edizione “tutta rinnovata, all’insegna della qualità dell’offerta e della sostenibilità ambientale, ma anche del bere consapevole e della sicurezza sulla strada”.

Obiettivo delle cantine aperte umbre – spiegano gli organizzatori in una nota – è, infatti, proprio quello di proporre al pubblico un’edizione in evoluzione verso un’accoglienza ancora più personalizzata, che “permetta ai turisti del vino di far conoscere e apprezzare a pieno la produzione enologica, il paesaggio e la cultura locale”. In programma incontri a tema, pranzi e cene a base di piatti della tradizione umbra e degustazioni guidate dagli esperti delle cantine.