La Camera di commercio di Terni investe sulla formazione continua dei mediatori nel settore delle controversie civili e commerciali, per la buona riuscita della soluzione rapida delle liti attraverso il servizio di conciliazione: l’ente ha infatti organizzato un corso di aggiornamento, della durata di 18 ore, che si terrà il 15 e 16 aprile.

Il percorso – spiega una nota dello stesso ente – è aperto anche ai mediatori professionisti che operano in altri organismi di mediazione e che hanno la necessità di rinnovare la loro formazione.

“La mediazione civile e commerciale – spiega il segretario generale della Camera di commercio, Giuliana Piandoro – è, per le imprese, un valido strumento di giustizia alternativa, cioè una possibilità di soluzione delle controversie che permettere un risparmio di tempo e risorse rispetto ai giudizi ordinari. Il corso – aggiunge – consentirà al mediatore di approfondire le tecniche di mediazione per ottenere dei

risultati più efficaci che permettano alle imprese di conservare anche i rapporti con clienti e fornitori contribuendo così alla loro stabilità commerciale”.

“La Camera di commercio di Terni – dice il presidente, Giuseppe Flamini – offre una opportunità non frequente nel nostro territorio dove normalmente non sono presenti corsi di questo tipo e dove operano circa 30 società di conciliazione che hanno necessità di aggiornare i propri mediatori”.