Nuova fermata all’Ast di Terni a causa di un “limitato budget produttivo”. Lo ha comunicato la direzione del personale dell’acciaieria alle rsu di stabilimento. Lo stop della produzione – spiegano queste ultime in una nota – è previsto a ridosso della giornata festiva di San Valentino, patrono della città, e riguarderà in modo complessivo tutto il sito. Tutto il personale interessato, in assenza di ferie, sarà coperto da cassa integrazione guadagni ordinaria.

“Le rsu – si legge nella nota – nel prendere atto di tali affermazioni, hanno ribadito una seria preoccupazione in relazione all’andamento generale dello stabilimento”.

In particolare, nel reparto Acciaieria una delle due linee fermerà dalle 22 del 13 febbraio alle 22 del 16, l’altra dalle 14 del 9 alle 14 del 18 e poi dalle 14 del 23 alle 14 del 25 febbraio. Il Laminatoio a caldo fermerà dalle 6 del 12 alle 6 del 16 febbraio, mentre i reparti Pix 1 e Pix 2 e il Centro di finitura dalle 6 del 14 alle 6 del 16.

Per quanto riguarda il Tubificio è previsto un incontro specifico nei prossimi giorni, mentre Società delle fucine non effettuerà fermate. I servizi seguiranno in modo collegato i reparti produttivi.

Prevista, dal 14 al 17 febbraio, la fermata anche per impiegati e quadri, che non lavoreranno inoltre per il ponte del 25 aprile.