Il Servizio regionale sulle “Autorizzazioni Ambientali” ha provveduto ad aggiornare – oggi – l’Autorizzazione Integrata Ambientale sulla base delle risultanze della Conferenza di Servizi, del Rapporto istruttorio di Arpa Umbria e delle osservazioni presentate dall’Ast di Terni.

Il provvedimento – spiega una nota della regione Umbria – aggiorna le condizioni e prescrizioni dell’autorizzazione vigente, rilasciata nel 2010, e dei successivi provvedimenti di adeguamento degli impianti alle migliori tecniche disponibili adottati a partire dal 2012.

Lo stesso ente puntualizza come il provvedimento – adottato nell’ambito della più ampia procedura di riesame in corso dal 2014 – non costituisca rinnovo dell’autorizzazione che potrà essere valutato dalla Conferenza di Servizi dopo la presentazione del progetto di recupero delle scorie e dell’aggiornamento delle previsioni di fabbisogno di smaltimento nella discarica esistente di Vocabolo Valle da effettuare nel rispetto del progetto approvato nel 2005.