Resta positivo in provincia di Terni il bilancio imprenditoriale del 2018: stando al Registro imprese delle Camere di commercio, al quarto trimestre si sono registrate 1.264 iscrizioni, a fronte di 1.126 cancellazioni, (+138 nuove aziende), anche se l’anno si è chiuso con un modesto 21.699 unità iscritte all’ente camerale. Il bilancio dei settori – spiega una nota – fotografa comunque una situazione di crisi che ancora morde: quello che nell’anno appena concluso ha perso più imprese – 133 al 31 dicembre 2018 (218 iscrizioni a fronte di 351 cessazioni) – è stato il commercio.

Stabile il rapporto tra iscrizioni e cessazioni nel settore dell’agricoltura (130 le nuove nate, 131 le cessate). Resta in crisi il settore dell’industria in senso stretto (-44 unità) e delle costruzioni, dove le imprese che hanno chiuso sono superiori a quelle nate (149 a fronte di 126).