Si è arricchita, nei primi nove mesi del 2018, l’offerta di produzioni biologiche made in Italy e made in Umbria grazie all’aumento degli operatori che possono fregiarsi del bollino verde “Bio”: al 30 settembre dell’anno appena trascorso sono salite a 1.422 le imprese certificate Bio operanti in Umbria, il 2,3% di tutte le imprese biologiche italiane.

In Umbria ogni 10.000 imprese iscritte al Rec delle Camere di commercio – riferisce una nota dell’ente camerale di Perugia – 151 sono Bio, settimo posto nella graduatoria di tutte le regioni italiane.

L’82% della produzione biologica umbra è concentrato in provincia di Perugia, dove operano 1.168 imprese Bio, 160 ogni 10.000 imprese registrate, al 32/o posto tra le 105 province italiane. In provincia di Terni sono 254 le imprese certificate Bio con una incidenza di 117 imprese ogni 10.000 registrate.

La mappa aggiornata delle imprese con certificazione biologica è stata elaborata da Accredia, ente costituito da Unioncamere e InfoCamere.