L’assemblea della società Servizio idrico integrato, ha approvato – ieri – il bilancio che riscontra un attivo attestatosi intorno ai 600mila euro. Il documento finanziario è passato con il voto favorevole dei soci privati, mentre la parte pubblica non ha partecipato al voto.

La stessa assemblea ha inoltre deciso la sostituzione dell’attuale amministratrice delegata, Iolanda Papalini, e del consigliere Sandro Cecili, con l’ingresso di Patrizia Vasta e Aldo Tei, in quota Umbria2. Il prossimo consiglio di amministrazione è fissato per sabato 15 dicembre con all’ordine del giorno anche la nomina del nuovo ad.