Ammontano a circa 50 milioni di euro le risorse messe a disposizione dalla Giunta regionale, nell’ambito del Piano di sviluppo rurale 2014 2020, che andranno a finanziare le domande per gli investimenti delle aziende agricole, nel settore dell’agroalimentare e per i giovani agricoltori, sia come primo insediamento che per investimenti. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’agricoltura, Fernanda Cecchini, illustrando i contenuti del provvedimento dell’esecutivo che prevede finanziamenti per lo scorrimento delle graduatorie in essere e per nuovi bandi a valere sulle misure del Psr 4.1.1, 4.2.1 e 6.1.1.

“Nell’ambito dei circa 50 milioni di euro complessivi previsti dal provvedimento – ha aggiunto Cecchini – 16 milioni sono destinati agli investimenti delle aziende ubicate nei dodici comuni del ‘cratere’ in quanto si tratta di finanziamenti derivanti dalla solidarietà espressa dalle altre Regioni italiane per le zone colpite dal sisma nel 2016″.