L’Agenzia Standard & Poor’s ha confermato il rating BBB dell’Umbria anche per il 2018 ed il rating intrinseco della Regione pari a A+.

La valutazione dell’Agenzia attribuita alla Regione Umbria rispecchia quella data alla Repubblica italiana, le cui prospettive sono state valutate da “stabili” a “negative”. Diversamente, visti una serie di indicatori economici positivi, come la gestione finanziaria e performance di bilancio solide, liquidità molto robusta, indebitamento molto basso, passività potenziali basse, l’Umbria avrebbe avuto un rating superiore.