I lavoratori della Terni Industry, azienda in crisi che si trova nel polo chimico ex Polymer – hanno dato vita – questo pomeriggio – ad una manifestazione di protesta, davanti alla sede del Tribunale di Terni, in attesa di essere ricevuti – insieme ai sindacati di Filctem Cgil e Femca Cisl dal giudice fallimentare Luciana Nicoli.

Quel che maestranze e sindacalisti hanno chiesto è di veder sbloccate, almeno, due delle tre mensilità di cassa integrazione arretrate (da agosto ad ottobre) che nel tempo si sono andate ad aggiungere alle spettanze non ancora percepite.