In crescita il numero delle imprese in provincia di Terni nel terzo trimestre di quest’anno: tra luglio e settembre si sono infatti registrate 235 iscrizioni a fronte di 167 cancellazioni, il saldo è pertanto positivo (+68).

E’ quanto emerge, in sintesi, dai dati diffusi da Unioncamere-Infocamere sulla natalità e mortalità delle imprese italiane nel terzo trimestre 2018 ed elaborati dall’Ufficio informazione economica della Camera di commercio di Terni.

Il bilancio dei settori fotografa una situazione di sostanziale tenuta, ad eccezione del commercio che resta ancora in terreno negativo (42 iscrizioni a fronte di 64 cessazioni).

Saldo lievemente in positivo nei settori dell’agricoltura (+7) e delle costruzioni (+5).

“Il tessuto imprenditoriale della nostra provincia continua a risentire degli effetti della crisi – sottolinea il presidente dell’ente, Giuseppe Flamini – tuttavia i terminali della Camera di commercio hanno registrato un lieve incremento nel numero delle iscrizioni”.