Tre milioni di euro, provenienti dai fondi per l’Umbria del Por Fesr 2014-2020, sono stati destinati dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’ambiente Fernanda Cecchini, a finanziare il progetto di recupero del tratto da Casale Volpetti a Serravalle di Norcia, che utilizza l’ex tracciato ferroviario Spoleto-Norcia, per il transito pedonale ciclabile e a cavallo.

“L’Umbria – ha sottolineato la Cecchini – si contraddistingue per la presenza di un patrimonio naturalistico di particolare pregio, la cui componente più sensibile è costituita dalla rete dei siti Natura 2000, dalle aree protette regionali e da quelle aree di rilevanza funzionale della Rete ecologica regionale. La localizzazione delle aree di elevato valore naturale – ha aggiunto – prevale nelle aree interne che spesso coincidono con quelle nelle quali si sono avute le maggiori ripercussioni negative a causa del sisma del 2016″.