Oggi il sogno è diventato realtà. Alle 14.30 si è svolta l’inaugurazione dei nuovi edifici dello studentato dell’Università degli Studi di Camerino donati dalle province autonome di Trento e Bolzano e dal Land Tirolo. Dal prossimo primo ottobre, 456 studenti saranno ospitati presso gli appartamenti del nuovo complesso che sorge nell’area del campus universitario.

Durante la cerimonia è stato consegnato, da parte del Rettore Pettinari, l’attestato di benemerenza al Presidente di Superconti, Gianni Barbetti. La società Superconti infatti ha sostenuto i costi per l’acquisto dei mobili del primo lotto degli appartamenti dello studentato anche grazie ai fondi raccolti attraverso la campagna lanciata dalle cooperative di consumo nell’autunno 2016. 

“È doveroso consegnare al Presidente Barbetti, in rappresentanza di Superconti, l’attestato di benemerenza Unicam, per la vicinanza e l’aiuto concreto manifestati al nostro Ateneo in occasione dei drammatici eventi sismici dello scorso ottobre 2016” – ha dichiarato il Rettore dell’Università Pettinari. “Sostenere Unicam con questa donazione ha significato sostenere non solo le esigenze dei nostri studenti, ma dell’intero territorio. Gli alloggi costituivano la nostra priorità e credo che oggi, chi ha potuto visitare gli interni del nostro studentato, abbia potuto apprezzare anche la qualità degli arredi e la cura delle finiture degli interni. Abbiamo voluto garantire ai nostri studenti un ambiente sicuro, bello, ideale dove studiare e alloggiare ed è stato possibile realizzare tutto ciò grazie all’aiuto di tutti.” 

“Il terremoto del 2016 ha messo in seria difficoltà il tessuto sociale ed economico dell’intero territorio” – ha dichiarato il Presidente di Superconti Gianni Barbetti – “ed è per questo che, fin da subito, il progetto relativo allo studentato ci è sembrato di grande valore e meritevole di essere sostenuto.” “Noi di Superconti siamo parte attiva di questo tessuto e riteniamo che il ritorno alla piena funzionalità dell’Università e la ripartenza delle attività istituzionali e commerciali, cuore dell’economia del territorio, sia fondamentale per la rinascita dell’intera comunità di Camerino.”

Il nuovo studentato conta 20 edifici, ognuno dei quali ospita in totale 23 studenti ed è diviso in 4 appartamenti di 100 mq. Ogni edificio ha una stanza per studenti disabili. Il costo complessivo del progetto è stato di 9.400.000 euro.

 

I lavori per l’area sono iniziati nel giugno 2017, mentre gli edifici hanno iniziato a prendere forma del settembre 2017. La scelta di edifici a due piani, che si inseriscono al meglio nel contesto paesaggistico e urbano, ha consentito di occupare meno territorio e di ottimizzare i costi su impianti e coperture.