Vladimiro Zaffini è il nuovo presidente di Legacoop Produzione e Servizi Umbria, organizzazione nata dall’unione dell’associazioni regionali Servizi e Produzione e Lavori di LEGACOOP Umbria, che può contare su 71 imprese con oltre 6.500 occupati per un fatturato di 450 milioni di euro. L’assemblea elettiva si è tenuta nella sede di Legacoop Umbria a Perugia, alla presenza di 60 cooperative, e ha visto la nomina alla vicepresidenza di Andrea Radicchi e Roberto Moretti.

“Il nostro è un sistema di imprese che vuole porsi come elemento importante nel panorama produttivo regionale e dell’occupazione – ha sottolineato Zaffini – facendo lobby in maniera trasparente. In questo contesto va sdoganato il termine lobby perché la si può fare evidenziando al meglio gli interessi di un sistema di imprese previsto dall’articolo 45 della Costituzione.

Il tutto in totale autonomia dalla politica, perché noi siamo un’associazione di categoria che guarda a tutte le forze politiche. Il nostro obiettivo è favorire l’idea cooperativa, la sana occupazione e il sano principio di ottenere avanzi di gestione da destinare al rafforzamento delle imprese cooperative e contribuire allo alla sviluppo della nostra regione e del nostro paese”.

Concetti ribaditi anche dal presidente nazionale di Legacoop Produzione e Servizi Carlo Zini. “E’ stata un’assemblea più che positiva che ha evidenziato una grande voglia di ripartire e di ridare slancio all’impresa attraverso strumenti concreti e tangibili”.

Subito dopo l’assemblea si è tenuta una tavola rotonda, coordinata dal neo presidente Zaffini, sul tema “Ricostruzione post terremoto: problemi e opportunità”, nella quale sono state presentate le proposte di Legacoop Umbria per cogliere le occasioni di rilancio e sviluppo per la società e l’economia regionale. Alla tavola rotonda hanno partecipato l’Assessore Regionale Giuseppe Chianella, il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, il Direttore di ANCE Perugia Moreno Spaccia, l’architetto Paolo Ghirelli e il presidente di Legacoop Nazionale di Legacoop Produzione e Servizi Carlo Zini.